SCUOLA INFANZIA

Laboratori e Progetti

I Progetti di integrazione curricolare ed i laboratori  proposti nel corso della Scuola d’Infanzia  mirano a potenziare e completare le attività didattiche di base e  concorrono a sviluppare le competenze di ogni bambino. Ricordiamo che i laboratori  sono spazi modulari che partono dallo sperimentare, dal fare, con l’intento di sviluppare la creatività e le competenze di base.

Laboratori

Laboratorio GRAFICO-PITTORICO

In questo laboratorio il bambino arriva a realizzare un quadro vero e proprio, partendo dalla costruzione del telaio attraverso un percorso step by step e utilizzando diverse tecniche, mediante l’utilizzo di materiali vari quali: spago, corda, carta igienica e tempere. In questo modo il bambino esprime e sviluppa la propria identità e alimenta la sua creatività.

Laboratorio TEATRALE

Il laboratorio si propone come momento ricreativo e creativo del singolo bambino e del gruppo attraverso invenzioni narrative, attività di allestimento scenografico e sviluppo delle tecniche teatrali sperimentate insieme all’insegnante. In questo modo i bambini sperimentano e verificano un rapporto creativo con il proprio corpo, la possibilità di trasformare delle immagini mentali, frutto della fantasia, in azioni fisiche coinvolgenti e gratificanti. La potenza comunicativa dei propri gesti crea una corrente emotiva profonda e sincera, così il bambino acquisisce conoscenza e sicurezza di sé, nonché senso di responsabilità grazie al ruolo individuale e al rapporto con gli altri  all’interno di una struttura comune.

Progetti

Progetto PSCICOMOTRICITA’

Uno dei bisogni fondamentali del bambino è quello di muoversi. L’attività motoria, oltre a metterlo in rapporto con gli oggetti e con gli altri individui, lo aiuta a conoscersi e a valutare i propri limiti. Per raggiungere questi obiettivi le attività del laboratorio sono costituite da giochi di movimento. Vengono utilizzati strumenti particolari quali percorsi, cerchi, corde, panche, cubi, bastoni che servono all’esecuzione di semplici esercizi. Questo permette al bambino di divertirsi e nello stesso tempo di imparare a muoversi esplorando lo spazio che lo circonda.

Progetto EDUCAZIONE STRADALE

Il progetto di educazione stradale viene sviluppato in collaborazione con l’ACI di Lecce, e consta di quattro mini unità didattiche: 1° A passo sicuro; 2° Ruote sicure; 3° Trasportiamoci sicuri; 4° Dimostrazioni di primo pronto soccorso cardiaco. A fine progetto i bambini dimostreranno ciò che hanno appreso camminando per le vie della città.

Progetto AMBIENTE SICURO INFANZIA

Il progetto rientra negli obiettivi prefissati dal Ministero dell’Interno-Dipartimento Vigili del Fuoco, ed ha come target i bambini di 4 anni. Il progetto comprende un pacchetto di favole che verrà presentato tramite la visione di DVD che illustrano i pericoli del fuoco e non solo quelli (sostanze velenose, giochi pericolosi, elettricità) e schede operative. La rappresentazione di tale progetto avviene attraverso personale operativo del Corpo Nazionale Vigili del Fuoco, figure determinanti nonché parte integrante del progetto educativo. Il progetto terminerà con un’uscita didattica presso la caserma dei Vigili del Fuoco di Lecce.

Progetto INGLESE

Il progetto si propone principalmente di accostare i bambini a una lingua “diversa” da quella materna e di conseguenza, di stimolare il loro interesse nei confronti di una cultura “altra” per un corretto rapporto con la diversità. L’aspetto fondamentale sarà quindi  l’acquisizione dell’abitudine a considerare altri codici di espressione e di comunicazione. Il progetto sarà sviluppato per 4 ore settimanali da un’insegnante madrelingua e 4 ore settimanale da docenti specializzate per gruppi omogenei per età.

Progetto VERSO LA SCUOLA PRIMARIA – rivolto ai bambini dell’ultimo anno-

LETTO-SCRITTURA 

L’approccio alla letto scrittura avviene attraverso il metodo del Globalismo Affettivo: questo  si fonda sull’amore verso i bambini e sull’abitudine di osservare i vari aspetti comportamentali al fine di scoprire le loro esigenze e i loro bisogni. Avvicinando l’immaginario del bambino alla moderna tecnologia si è creata una miscela che accelera in maniera qualitativa lo sviluppo dei prerequisiti consentendo anche ai più piccini di avviarsi in maniera divertente e stimolante alla letto-scrittura. E’ stato necessario ricorrere ai racconti per presentare le lettere; in questo mondo di fantasia i protagonisti o gli oggetti stessi si identificano in ogni singolo fonema, creando nel bambino uno speciale rapporto affettivo. Tale progetto offre ai bimbi la disponibilità di vivere in un gioco infinito, senza tempo e di inventare divertenti performance che mantengono vivo il loro interesse. La loro attenzione è la chiave che ha consentito di aprire il grande Mondo delle Lettere ai loro occhi. 

LOGICO-MATEMATICO

 Il progetto si presenta come un percorso didattico al di fuori degli schemi tradizionali: intende guidare gli insegnanti nell’utilizzo di strategie didattiche utili a potenziare i processi cognitivi specifici che sono alla base della costruzione della conoscenza numerica e del calcolo. Oggi la ricerca psicologica dimostra infatti che nasciamo predisposti tanto all’intelligenza numerica quanto all’intelligenza verbale. Se allora è fondamentale, dal punto di vista educativo, accompagnare lo sviluppo del linguaggio attraverso un’adeguata istruzione, è altrettanto necessario accompagnare lo sviluppo delle capacità di “intelligere” i fenomeni attraverso la quantità e i suoi principi. 

MULTIMEDIALE 

Anche nella Scuola dell’Infanzia si manifesta la necessità di utilizzare i mezzi multimediali come strumenti di sviluppo dell’apprendimento e della conoscenza di sé. I bambini vivono un contesto esperienziale che offre loro l’opportunità di interagire con il computer utilizzandolo in modo adeguato. La L.I.M. in particolare è uno strumento adatto a catturare la loro attenzione ed esercitare le loro abilità. Il progetto prevede il CODING, una attività che educa i bambini al pensiero computazionale.